HAI DOMANDE?
Contattaci
Orange Music Academy

Propedeutica musicale
per bambini

Il corso si propone di introdurre i più piccoli nel mondo della musica, per esprimersi attraverso il suono, il movimento ed il divertimento. È un percorso didattico in cui vengono proposte attività strumentali, di canto, di ascolto, di movimento e di improvvisazione vocale e strumentale.
Fin dalla nascita, le modalità principali con cui il bambino cerca di esplorare l’ambiente che lo circonda e successivamente di instaurare una relazione con l’altro, sono il suono e il movimento. Non è possibile scindere questi due aspetti che fanno parte in maniera integrante di un unico essere umano, intero e globale. Gesto e suono possono essere considerati come una stessa entità, identificandosi fra loro e diventando una stessa cosa.
“In ogni movimento è implicito un suono e ogni suono genera ed è generato da un movimento” (R. Benenzon, 1983).

 

ORARI E GIORNI DI LEZIONE

  • Mercoledi dalle 17,00 alle 17,45

PROGRAMMA 

Il programma di propedeutica musicale è strutturato su un percorso quadriennale per bambini dai 2 ai 6 anni, attraverso il quale i partecipanti imparano le quattro caratteristiche fondamentali del suono, necessarie per poter successivamente affrontare lo studio dello strumento.

Durante quest’anno viene affrontato il parametro dell’ INTENSITA’. Attraverso semplici concetti come il PIANO e il FORTE, i bambini iniziano a confrontare suoni di diversa intensità, a riprodurli attraverso il proprio corpo durante giochi musicali proposti dall’insegnante e, infine, a riprodurli attraverso gli strumenti a percussione. Vengono inoltre svolte attività nelle quali a una determinata intensità del suono corrisponde un movimento diverso o una risposta diversa, utilizzando anche colori e segni grafici per avvicinarsi ad una prima scrittura musicale adatta ai più piccoli.

Nel prossimo anno si introdurrà il concetto di DURATA. Partendo dalla presenza e dall’assenza del suono si propongono attività di percezione del suono. Attraverso i primi termini di SUONO LUNGO o SUONO CORTO, vengono confrontati dei suoni ed eventualmente ordinati in successione. Le attività prevedono giochi musicali con il corpo, in cui i bambini devono trovare movimenti adatti per descrivere i suoni prodotti con strumenti diversi, fino ad arrivare alla linea tracciata sul foglio corrispondente alla durata del suono ascoltato.

Nel percorso verrà poi introdotto il concetto di ALTEZZA. L’insegnante introdurrà il concetto attraverso l’uso del flauto a pistone, e con il corpo i bambini comprenderanno e riprodurranno con l’uso delle braccia il suono che sale e il suono che scende. Si comprenderanno quindi i concetti di suono GRAVE e suono ACUTO, comparandoli inizialmente con suoni derivati dalla natura. Nella parte conclusiva dell’anno verrà  avviato anche il processo di scrittura dell’altezza e una prima tabulazione sul pentagramma per i bambini più grandi.

L’ultima parte del percorso di propedeutica musicale vedrà come protagonista il TIMBRO. Partendo da esperienze tratte dal mondo quotidiano, i bambini verranno guidati alla comprensione delle varie sorgenti da cui deriva un suono. Verranno introdotte le tre grandi categorie di strumenti: a corde, a fiato, a percussione. I più grandi cominceranno a distinguere i vari timbri della voce. 

OBIETTIVI

Il laboratorio di propedeutica musicale ha i seguenti obiettivi:

  1. Affinare l’attenzione e la percezione uditiva;
  2. Riconoscere alcuni strumenti dopo averli manipolati e ripetutamente suonati e ascoltati;
  3. Riprodurre attraverso il movimento libero andamenti musicali diversi fra loro;
  4. Aumentare il controllo di sé nell’intonazione e nell’esecuzione ritmica;
  5. Saper eseguire semplici accompagnamenti ritmici con gesti-suono;
  6. Conoscere il nome delle note e saper cantare la scala di do maggiore;
  7. Favorire la creatività individuale all’interno di un contesto collettivo;
  8. Accrescere le abilità cognitive (memorizzazione e linguaggio);
  9. Rielaborare i parametri musicali di base;
  10. Conoscere il significato di termini musicali quali piano , forte , acuto , grave , pentagramma, chiave di violino ecc.;

 

Il percorso che viene proposto intende aiutare il bambino a prendere gradualmente coscienza della realtà sonora che lo circonda, sino al raggiungimento di situazioni musicali create dal bambino stesso.