HAI DOMANDE?
Contattaci
Orange Music Academy

Corso di Chitarra
Blues-Jazz

Descrizione del corso

Un approccio personale e diretto al mondo dei chitarristi in chiave Blues-Jazz. Il corso si prefigge di fornire all’allievo la conoscenza approfondita dello strumento Blues per eccellenza in chiave moderna e raffinata.

Docente Titolare: Amerigo Lancini


Obiettivi didattici

  • ­Impostazione e tecnica base: esercizi di tecnica per l’articolazione della mano sinistra ed esercizi di pennata alternata a corde vuote.
  • Accordi maggiori, minori e settima nelle diteggiature aperte e barrè.­
  • Semplici esercizi di lettura in prima posizione e di lettura ritmica e di coordinazione dello Strumming.­
  • Studio delle 5 diteggiature della scala pentatonica e delle 5 diteggiature “strette” della scala maggiore ionica.­
  • Lettura a prima vista degli accordi ovvero riconoscimento delle sigle relative agli accordi maggiori, minori e settima e integrazione degli accordi maggiori con settima maggiore, minori con settima minore e semidiminuiti.­
  • Studio delle triadi maggiori e minori sviluppate lungo tutta la tastiera e delle triadi in posizione lata.­
  • Sovrapposizione di tonalità maggiori, ovvero acquisizione delle competenze necessarie per collegare tonalità diverse all’interno dello stesso brano utilizzando le diteggiature strette della scala maggiore ionica.­
  • Studio degli accordi a tre voci costituiti da I°, III° e VII° grado nelle forme Maj7, Min7, Dominant 7, e M7b5­.
  • Lettura melodica in diverse tonalità e posizioni, lettura ritmica abbinata alle sigle degli accordi.­
  • Studio delle triadi aumentate e diminuite­.
  • I modi della scala maggiore ionica con approfondimento specifico relativo ai modi della cadenza II­V­I (Dorian, Mixolydian, Ionian).­
  • La scala minore armonica e il II­V­I minore.­
  • Accenni alla scala minore melodica e relative diteggiature­.
  • Analisi dell’armonizzazione a sette voci della scala maggiore: la teoria degli Upper Chords e l’uso delle triadi in senso modale.­
  • Analisi dei modi Phrygian, Lydian, Aeolian e Locrian.­
  • Approfondimento della scala minore melodica e relativi modi.­
  • Accenni all’uso delle scale Lydian Dominant e Superlocrian sugli accordi di settima.­
  • Scale alterate Diminuita ed Esatonale.
  • Messa a punto dei vari argomenti svolti attraverso l’analisi di alcuni semplici standard di Jazz e di Blues.

Metodi e testi di riferimento

La didattica del corso si avvale di materiale fornito direttamente dal docente, unito a partiture e arrangiamenti originali curate dallo stesso.